Richiedi la tua Dieta Personalizzata

Dietaweb.it

Login Form

itendees

SITO 1° CLASSIFICATO IN ITALIA 
E GIA' 1° NEL MONDO PER PROBLEMI DI MEDICINA


ILCUORE E L' ALLENAMENTO           



Un famoso cardiologo americana Blackburn affermava che il ricco uomo moderno è una specie animale che subito dopo la maturazione, viene confinata in gabbie speciali.
Una è una gabbia mobile ( l'automobile ), fatta di acciaio e di plastica , che espone l'uomo a frustrazioni, pericoli e complesse decisioni.
L'atmosfera della gabbia contiene moltissimo ossido di carbonio, mentre il soggetto viene trasportato in altre gabbie, questa volta stanziali.
Qui il soggetto deve stare seduto per la maggior parte delle ore ed auto somministrarsi 20 potenti dosi di nicotina e almeno 5 dosi di caffeina .

 Questo commento sul moderno stile di vita indica quanto ci siamo allontanati dalle condizioni iniziali a cui la nostra evoluzione ci aveva preparati .

Una delle conseguenze di queste modifiche del primitivo modo di vita dell'uomo è la cardiopatia ischemica.

 
La cardiopatia ischemica è diventata la causa principale di morte per uomini e donne del mondo occidentale.

 Circa mezzo milione di persone muoiono di infarto ogni anno negli USA e la metà di questi sono donne.

 
Nelle due ultime decadi si è osservato negli USA un forte declino della mortalità coronarica , questo calo può essere attribuito alle misure preventive adottate .

La vita sedentaria e la mancanza di esercizio fisico sono state individuate come un fattore rischio importante e i risultati di molti studi di ricerca hanno confermato che una regolare e vigorosa attività fisica può aiutare a prevenire sia le malattie cardiache sia l'obesità sia il diabete 2°.


E' noto da decadi che esiste un lineare rapporto tra livello di esercizio fisico e mortalità totale, frequenza di infarti, e mortalità coronarica.

Secondo uno studio pubblicato in Germania (Pasternak), soggetti che consumano 3000 calorie in esercizio fisico la settimana presentano una forte regressione della loro arteriosclerosi . ( 3000 caloriesettimanali corrispondono ad una ora circa al giorno di esercizio fisico vigoroso ).
Il miglioramento delle prestazioni muscolari dovuto all'allenamento è in relazione all'aumento della densità dei capillari, del contenuto enzimatico, dell'aumento del numero dei mitocondri delle cellule muscolari, questi cambiamenti incrementano la perfusione muscolare e la capacità di estrazione dell'ossigeno.
E' stato accertato che il consumo di ossigeno del ventricolo sinistro varia da 8-10 ml di O2 per 100 gr per minuto, nei campioni sportivi il consumo di ossigeno del ventricolo sinistro aumenta a 35-40 ml minuto per 100 gr per minuto. Questa elevata richiesta di energia si può ottenere grazie all'aumento elevato dei capillari e dei mitocondri nei cuori dei soggetti ben allenati .(Gibs, Cardiac energetics, Phisiol Rev 58174,1978 ).

Gli effetti primari dell'allenamento includono per il cuore miglioramento del circolo coronarico,lo sviluppo del circolo collaterale, miglioramento dell'estrazione e dell'utilizzo dell'ossigeno da parte del muscolo cardiaco( Rogers e coll A M.Col,Cardio.10:321,1987).
La risposta della frequenza cardiaca ad un determinato lavoro è il parametro più facile da misurare.
A determinati carichi di lavoro la frequenza di un individuo non allenato è di 40 battiti minuto superiore di quella di un soggetto bene allenato, poiché la frequenza cardiaca correla con il consumo di ossigeno, il cuore di un soggetto bene allenato è più efficiente del 25% circa.

Il cuore di un soggetto ben allenato pompa in un minuto con 50 battiti la stessa quantità di sangue che un individuo non allenato fa con 75 battiti, cioè un cuore non allenato pompa 36.000 battiti in più al giorno, 13.000.000 di battiti in più all'anno.
Molte persone possono constatare i benefici dei vari tipi di attività fisica come il nuoto, la corsa, il camminare veloce, il salto della corda, il ballo.
Queste attività sono dette AEROBICHE, perchè l'organismo utilizza più ossigeno per produrre l'energia necessaria.

Questi sono i vantaggi ottenibili con vigoroso allenamento ,l'esercizio fisico protratto:


1) Dà maggiore forza
2) dà maggiore resistenza allo stress
3) dà maggiore resistenza alla fatica
4) migliora la tendenza alla distensione psichica
5) migliora il sonno
6) crea socialità e procura nuove amicizie
7) migliora il tono muscolare
8) aiuta a bruciare calorie , a dimagrire o a tenere il peso forma
9) aiuta a controllare l'appetito
10) riduce il colesterolo LDL , i trigliceridi e migliora la tolleranza ai carboidrati
11) aumenta il colesterolo HDL
12) riduce i valori della pressione arteriosa sia a riposo sia sotto sforzo
13) diminuisce la frequenza cardiaca sia a riposo sia sotto sforzo
14) secondo numerosi studi la mortalità totale e cardiovascolare sono ridotte del 25% nei soggetti ben allenati .

Circa i tre / quarti delle calorie ,che introduciamo sono utilizzati dall'organismo per i suoi fabbisogni di base, un quarto circa è utilizzato per l'attività fisica, l'aumento dell'esercizio fisico favorisce un consumo extra di calorie.
La frequenza degli esercizi fisici minima per migliorare la forma cardiovascolare è di 3 volte la settimana, la durata dell'esercizio va da 30 a 60 minuti.
Le sedute dovrebbero durare un'ora con un iniziale periodo di riscaldamento di 10 minuti con esercizi leggeri per evitare stiramenti muscolari e permettere un graduale aumento della frequenza cardiaca.
Seguono 40 minuti di esercizio fisico ( nuoto , jogging ,camminare o bici cletta, infine sono necessari 10 minuti di raffreddamento con gli stessi esercizi del riscaldamento .
Il raffreddamento è necessario nei cardiopatici perché una brusca interruzione degli esercizi può provocare aritmie ventricolari.
Il rischio più frequente nell'esercizio fisico è dovuto a lesioni muscolari o articolari .

E'molto importante aumentare con molta gradualità l' attività fisica, questo approccio graduale aumenta i benefici dell'allenamento e ne riduce i rischi . Per le persone non allenate e soprattutto per i cardiopatici è necessario rivolgersi ai centri specializzati per la riabilitazione in modo da seguire un programma personalizzato e ben definito di allenamento, in maniera da limitare il più possibile i rischi di un allenamento non bene adattato.


LA PREVENZIONE DELL'INFARTO CON L'ACIDO FOLICO
(THE OMOCYSTEIN REVOLUTION)



L'ACIDO FOLICO vitamina del gruppo B, è indispensabile alla sintesi e riparazione del DNA, del RNA e dei CROMOSOMI, inoltre gioca un ruolo fondamentale nel metabolismo dell'OMOCISTEINA, (aminoacido solforato originato dalla METIONINA )fattore rischio pericoloso per infarto e ictus.
.L'ACIDO FOLICO è costituito dall'unione di 3 molecole : l'acido glutammico,l'acido paraminobenzoico, la pteridina; si trova soprattutto nelle foglie, nel fegato, nelle uova, nei legumi.
L'acido folico è distrutto dal calore al 50-90%.Il fabbisogno giornaliero ottimale di ACIDO FOLICO è di 400 mcg -1200 mcg per donne e uomini, il fabbisogno aumenta in gravidanza e con l'allattamento. I mammiferi non riescono a sintetizzare questa vitamina per cui deve essere introdotta con gli alimenti.

Leggi tutto...

Il Fumo e il Cuore

IL FUMO E IL CUORE


 

Il fumo di tabacco è una miscela di sostanze gassose e corpuscolate originate dal processo di combustione delle foglie di tabacco.
 
 Quando il tabacco brucia, nella zona di combustione si sviluppano temperature tra gli 800 e gli 880 gradi.
 
Il fumo che si origina dalla combustione del tabacco contiene sostanze sia allo stato gassoso che sotto forma di polveri.

Leggi tutto...


GLI  ENZIMI .


Gli enzimi sono una classe infinitamente diffusa di proteine che catalizzano tutte le reazioni della vita.
Queste proteine agiscono accelerando le reazioni chimiche e alla fine delle tappe delle reazioni rimangono inalterate .
Ad es. una molecola di catalasi l'enzima che trasforma l'acqua ossigenata in acqua , può trasformare 40 milioni di molecole di acqua ossigenata in acqua al secondo .
Una molecola di anidrasi carbonica ,l' enzima contenuto nei globuli rossi , che facilita il trasporto di anidride carbonica dai tessuti ai polmoni , catalizza la reazione CO2+H2OH2CO3.
Ogni molecola di anidrasi carbonica può trasformare un milione di molecole di CO2 ogni secondo .

Leggi tutto...