Richiedi la tua Dieta Personalizzata

Dietaweb.it

Login Form

itendees

SITO 1° CLASSIFICATO IN ITALIA 
E GIA' 1° NEL MONDO PER PROBLEMI DI MEDICINA

TERAPIA AGGIORNATA A GENNAIO 2019 DEL MORBO DI ALZHEIMER


IL MORBO DI ALZHEIMER, IL MORBO DI PARKINSON E LE MALATTIE DEGLI ANZIANI SONO MALATTIE MITOCONDRIALI , CARATTERIZZATE DA BASSA PRODUZIONE DI ATP ,DI ENERGIA E DALLA ECCESSIVA PRESENZA DI RADICALI LIBERI E DI CALO DI SUPEROSSIDO DISMUTASI E DI CATALASI-.

I MITOCONDRI SONO PICCOLI ORGANI RESPONSABILI DELLA CONVERSIONE DEI GRASSI E DEI CARBOIDRATI IN ATP (ACIDO ADENOSINTRIFOSFORICO')LA FORMA DI ENERGIA USABILE DALLE CELLULE.

I MITOCONDRI USANO OSSIGENO PER PRODURRE ATP IN UN PROCESSO DEFINITO RESPIRAZIONE CELLULALE-

NEL MORBO DI ALZHEIMER , NEL MORBO DI PARKINSON E NEGLI ANZIANI ESISTE NEI NEURONI UNA CARENZA DI IDROGENO , DI ATP,DI ELETTRONI , DI NAD,DI FAD E DI SIRTUINE, SI HA INFINE PRESENZA DI STRESS OSSIDATIVO.(WWW,NCBI,NILMN.GOV/PMC/ARTICLES/PM38537)

LE SIRTUINE HANNO AZIONE ANTIOSSIDANTE E SONO DEFINITE ELISIR DI LUNGA VITA PRECHE STIMOLANO LA BIOGENESI MITOCONDRIALE , ES 'AUMENTANO LA DURATA DI VITA NEI TOPI DI 8,8 MESI ,CIRCA IL25%.(CELL REPORTS ,,RAFAEL DE CABO NATIONAL INSTITUTE ON AGING ,USA)

LO STRESS OSSIDATIVO INDUCE DANNO MITOCONDRIALE E DEFICIT DI ATP , LA CARENZA DI ENERGIA PROVOCA NEL MORBO DI ALZHEIMER LA FORMAZIONE DELLA SOSTANZA AMILOIDE E DELLA PROTEINA TAU CON INSORGENZA DI DEFICIT COGNITIVO.

NEL MORBO DI PARKINSON SI HA NEI MITOCONDRI L'ACCUMULO DI UNA PROTEINA , L' ALPHA-SINUCLEINA CHE PROVOCA STRESS OSSIDATIVO , RIDUZIONE DELLA PRODUZIONE DI ENERGIA E MORTE NEURONALE..

LA CARENZA DI ATP E LA PRESENZA DI RADICALI LIBERI NEI MITOCONDRI PROVOCANO CIRCA 200 DIVERSE MALATTIE , L'ASSENZA DI ATP PROVOCA LA MORTE.

NELLE DONNE ANZIANE RISPETTO ALLE GIOVANI E' STATA OSSERVATA :SI HA UN CALO DI SOD.1 E DI SOD2.FINO AL 50/70%E UN CALO DI CATALASE DEL 40%(C,TATONE E COLL.BASIC OF SCIENCE OF REPRODUCTIVE MEDICINE ,VOL. 12 12/7/2006

MIGLIORARE LA FUNZIONE MITOCONDRIALE COMPORTA MAGGIOR SALUTE FISICA E MENTALE DEI SOGGETTI-

 

UNO STUDIO DURATO 6 ANNI SU 3718 ANZIANI DI PIU DI 65 ANNI DELLA REGIONE DI CHICAGO HA ACCERTATO CHE L'USO A DOSI ELEVATE DI NIACINAMIDE (VIT B3) ,CHE AUMENTA LA QUANTITA ' DEL NAD ,HA PROCURATO MIGLIORAMENTO DEL DECLINO COGNITIVO E RIDUZIONE DEL 70%DELL'INSORGENZA DELLA MALATTIA DI ALZHEIMER. 

 Dottor C. Manganaro

Specialista in Dietologia e Cardiologia

Torino per consigli e suggerimenti

 

cell: 3498257254

 

SE VUOI ACCEDERE ALLA TERAPIA TI CHIEDIAMO DI CONTRINUIRE CON 

IL PAGAMENTO ESCLUSIVO DI SOLI 15€ E RICEVERAI UN DOCUMENTO COMPLETO DI 21 PAGINE IN PDF

PER QUALSIASI DUBBIO CONTATTA DIRETTAMENTE IL DOTT. CARMELO MANGANARO

 

ACQUISTA LA TERAPIA DEL MORDO DI ALZHEIMER

Compila il modulo ed acquista in esclusiva la terapia scritta ed elaborata dal 

Dott. Carmelo MANGANARO
Specialista in Cardiologia - Dietologia - Radiologia
C.so Duca degli Abruzzi, 65 - Torino
Tel. 011 596203 - Cell. 0335 5236469
E-mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Riceverai il documento PDF di 21 pagine da leggere sulla

TERAPIA AGGIORNATA DEL MORBO DI ALZHEIMER

 

 

 

 

(WIKIPEDIA)L' ESPOSIZIONE ALL ACRILAMIDE PROVOCA DANNI ALLE CELLULE GERMINALI DEI RATTI MASCHI, INDUCENDO RIDOTTA FERTILITA E AUMENTO DI MORTALITA'. GLI STESSI RISULTATI E ALLE STESSE DOSI SONO RISCONTRABILI NELL UOMO. (NIXON BJ E COLL. UNIV OF NEWCASTLE, CALLAGHAN AUSTRALIA, 2012 SEP;129(I):135-145). NEI LINFOCITI UMANI LA GLICIDAMIDE UN DERIVATO DELL ACRILAMIDE HA PROVOCATO GRAVI DANNI AL DNA LEGANDOSI ALLA GUANINA E ALL'ADENOSINA ED ESPLICANDO FORTE AZIONE CANCEROGENA. ALTRETTANTO E' AVVENUTO NELLE CELLULE DEL TESTICOLO CON NETTA RIDUZIONE DELLA FERTILITÀ .

Leggi tutto...